AFION: MXGP DI TURCHIA

03 settembre 2018

HONDA RED MOTO ASSOMOTOR

Il Gran Premio di Turchia, diciottesimo appuntamento stagionale con la MXGP, ha avuto luogo questo fine settimana sulla pista di Afyon, quattrocento chilometri ad est dalla capitale Istambul. Con i piloti della EMX250 fermi per due settimane ed Arminas Jasikonis ancora convalescente, il team Honda Red Moto Assomotor si è presentato al via della gara con il solo Petar Petrov. Il bulgaro, reduce da un positivo fine settimana  nel Gran Premo di casa ha cercato di continuare  a progredire, per chiudere a meglio questa difficile stagione. Diciassettesimo al termine delle prove libere, Petar ha chiuso la sessione delle cronometrate al diciottesimo posto, stesso piazzamento con il quale ha concluso la gara di qualifica del sabato. Domenica, dopo un buon warmup, nel quale ha fatto segnare il quattordicesimo tempo, Petrov è partito bene, passando nei primi quindici al primo giro, salvo poi perdere qualche posizione in gara, conclusa prima del termine a causa di un problema tecnico alla moto. Partito nuovamente bene in gara due, ha tagliato il traguardo in diciassettesima posizione, guadagnando quattro punti, che sommati ai tre della prima, gli valgono il diciassettesimo posto finale. Prossimo appuntamento con la MXGP tra due settimane, sulla sabbia olandese di Assen.

#27 ARMINAS JASIKONIS (DNS-DNS)

#152 PETAR PETROV (18-17)
Oggi è andata male, non c'è dubbio ma penso che abbiamo avuto solo molta sfortuna, perché abbiamo avuto un problema con la moto nella prima manche e anche nella seconda. Non c'è molto altro da dire, sono solo deluso ma spero che finiremo gli ultimi due round al meglio.


photo credits:  Lorenzo Resta

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la funzionalità e per garantirti un'esperienza di navigazione sempre ottimale. Se continui a visitare questo sito, acconsenti al loro utilizzo. Cookie policy
OK