LOKET: MXGP DELLA REPUBBLICA CECA

23 luglio 2018

HONDA RED MOTO ASSOMOTOR

Il quattordicesimo round del Mondiale MXGP è andato in scena questo fine settimana sulla scivolosa ed insidiosa pista di Loket, nei pressi della città termale di Karlovyvary. Il Team Honda Red Moto Assomotor si è presentato in Repubblica Ceca con un solo pilota, data l'assenza forzata di Arminas Jasikonis, fermo per l'infortunio alla spalla. Il pilota Lituano sarà sottoposto ad ulteriori accertamenti questa settimana, per capire se sarà necessaria un operazione per completare il recupero o se il passaggio in ospedale sarà evitabile. Petar Petrov torna invece al via di un Gran Premio, dopo lo stop causato dall'operazione al dito fratturato in gara. Il pilota bulgaro, ancora lontano dalla forma migliore ha però lottato ad ogni ingresso in pista, dando dimostrazione di carattere ed anche se non ha conquistato punti, ha portato a termine un ottimo allenamento in vista dell'impegnativa prova di Lommel, quindicesimo round della MXGP 2018, che si terrà in Belgio tra due settimane.

#27 ARMINAS JASIKONIS (DNS-DNS)


#152 PETAR PETROV (DNS-DNS)
E' stato un fine settimana difficile, ma lo sapevo già prima di venire qui, a causa dell'operazione al dito e della placca che è ancora inserita. Posso piegarlo solo a metà strada e devo indossare guanti speciali, ma non sto cercando scuse. Sabato durante le prove ero contento della mia guida e della mia velocità, non ero lontano dai migliori, il che è positivo, ma nella gara di qualifica ho avuto molte difficoltà. Oggi stavo andando abbastanza bene, guidando aggressivo come dovrei fare sempre, ma sfortunatamente ho avuto un problema tecnico sulla mia moto e mi sono dovuto ritirare. In seconda manche ho avuto una partenza decente, ero al 16° posto e stavo andando abbastanza bene, lottando con alcuni buoni piloti ma dieci minuti dalla fine ho cominciato a sentire molto la stanchezza e ho perso qualche posizione, rallentando un po', provando a non farmi di nuovo male. Sono contento perché la squadra ha fatto un buon passo in avanti con il motore ed ora si va a Lommel, una pista sulla quale ho molti bei ricordi.

TEAM TEAM LRT KTM

Dopo il forfait del Gran Premio d'Asia a Semarang due settimane fa, il Team KTM LRT arriva a Loket con la speranza di poter disputare il Gran Premio della Repubblica Ceca con il suo pilota Davy Pootjes. L'olandese, fermato in Indonesia da una brutta caduta durante il warm-up della  domenica non aveva però ancora potuto testare le sue condizioni in moto, cercando di utilizzare tutto il tempo trascorso tra le due gare per guarire. Sfortunatamente già dalle prove libere, durante le quali Davy non è riuscito a percorrere più di qualche giro a causa di un inconveniente tecnico, è stato chiaro che la sua partecipazione al Gran Premio sarebbe stata in dubbio. La conferma è arrivata dopo le prove cronometrate, che lo hanno visto nuovamente in pista per poche tornate, prima di rinunciare a disputare la gara di qualifica. L'augurio è che Pootjes possa tornare in pista in condizioni fisiche ottimali nel prossimo round della MXGP, tra 15 giorni, sulla pista di Lommel in Belgio.

#46 DAVY POOTJES (DNS-DNS)
Oggi non mi sono potuto schierare al via della gara a causa dei postumi della brutta caduta subita in Indonesia. La mia spalla e la schiena non hanno la forza necessaria a tenere la moto ed è meglio riposare e non rischiare per provare a correre libero dal dolore il Gran Premio di Lommel tra due settimane. Mi dispiace ma questa è la scelta migliore da fare oggi.

photo credits:  Lorenzo Resta

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la funzionalità e per garantirti un'esperienza di navigazione sempre ottimale. Se continui a visitare questo sito, acconsenti al loro utilizzo. Cookie policy
OK